Giulia Maiorana

aumentare gli iscritti alla newsletter

Come aumentare gli iscritti alla tua newsletter

Trovare un modo per aumentare gli iscritti alla newsletter è l’obiettivo di tutti i business digitali, che di newsletter molto spesso ci vivono. Come dico sempre sui social siamo tutti in affitto, per questo è importante creare delle basi solide che ti permettono di far andare il tuo business anche sei social dovessero sparire domani.

Quando parlo della creazione di siti web con i miei clienti, la newsletter è sempre un argomento che tratto, perché, insieme al sito, è ciò che ti aiuterà a crescere la tua attività. I miei clienti lo sanno: il momento per iniziare a creare una newsletter è ora, prima inizi, prima potrai iniziare a raccoglierne i risultati.

In questo articolo ti parlerò di come aumentare gli iscritti alla newsletter, quali sono le strategie più efficaci e perché è importante continuare a portare iscritti alla tua lista email. In questo modo, avrai tutte le informazioni pratiche necessarie a crescere la lista, e a utilizzarla per generare guadagno nel tuo business.

Avere una newsletter attiva è fondamentale affinché questo sforzo ti porti dei risultati, di conseguenza è importante creare anche i contenuti giusti e proporli con frequenza. Personalmente, ho iniziato inviando una sola newsletter al mese, per poi capire che per raggiungere i risultati che desideravo non era sufficiente.

Ora invio almeno 4 newsletter al mese ai miei iscritti, una a settimana, in modo da mantenerli caldi con i contenuti giusti. Allo stesso tempo, implemento le strategie giuste per aumentare gli iscritti alla newsletter in modo continuativo.

È arrivato il momento di condividere queste strategie con te. Cominciamo!

Perché è importante aumentare il numero di iscritti

Aumentare il numero di iscritti significa aumentare il bacino di potenziale clienti che acquistano da te e dal tuo business. Come sappiamo, un business sopravvive se c’è guadagno.

Sulla base di questo, vorrei condividere con te tre motivi per cui è fondamentale utilizzare strategie che ti aiutano ad aumentare gli iscritti alla newsletter:

  1. Se non fai crescere la lista, prima o poi esaurirai il numero di persone che compreranno da te. Se hai una lista di persone iscritte alla tua newsletter, e quel numero è fermo da un po’, è il momento d’implementare strategie che fanno crescere i tuoi numeri.
  2. La newsletter ha un tasso di conversione che si aggira intorno al 2%, questo significa che se hai una lista di 100 persone, solo due persone acquisteranno, molto probabilmente solo una. Se hai una lista di 1000 persone, questo numero sale a 20, se hai una  lista di 10,000 persone, sale a 200, e così via.
  3. In ogni momento del tuo business, solo il 3% della tua audience è pronta ad acquistare. Ma non significa che lo farà! Ecco perché è importante crescere continuamente il numero di iscritti e allo stesso tempo mantenere la tua audience calda. In questo modo, le persone pronte ad acquistare, che avrai tenuto “calde” grazie ai tuoi contenuti, saranno più propense a farlo quando l’occasione si presenterà.

La newsletter è uno degli strumenti di marketing più efficaci e uno tra quelli con il maggior tasso di conversione, motivo in più per investire tempo nella creazione dei contenuti e nel crescere la lista email.

Rendi l’iscrizione semplice

Per riuscire ad aumentare gli iscritti alla newsletter, è necessario rendere le cose facili a chi lo farà. Un utente che ha difficoltà ad iscriversi abbandonerà la pagina in pochissimi secondi, questo significa perdere un potenziale cliente.

Hai solo pochi secondi per catturare l’attenzione e far compiere all’utente una determinata azione, quindi assicurati che la possa compiere con facilità. Quali sono le problematiche più frequenti che fanno scappare l’utente?

  • La landing page ha un tempo di caricamento troppo lungo. Questo può essere dovuto a molti fattori, tra cui le immagini. L’utente online ha fretta, non ha tempo perdere, se deve aspettare troppo se ne andrà.
  • Non è chiaro ciò che regali in cambio della loro iscrizione. Cosa ottengono in cambio dei loro dati? Spiegaglielo in poche parole, facendogli capire quale è il beneficio che ottengono. Non servono landing page lunghe e complicate per far aumentare gli iscritti alla newsletter, poche righe scritte in modo chiaro funzionano altrettanto bene.
  • Ci sono troppo campi da compilare. Se chiedi loro un numero di telefono, l’indirizzo, o altri campi che non servono, gli utenti scapperanno a gambe levate. Perché accade questo? Prima di tutto l’utente non vuole darti troppe informazioni personali, inoltre non vuole spendere troppo tempo a riempire campi per poter ottenere ciò che vuole. Chiedere nome e indirizzo email è più che sufficiente.
  • Il pulsante per l’iscrizione non è ben visibile o non funziona. L’utente non deve pensare molto, di conseguenza se un pulsante non è ben visibile dovrà cercarlo. Rendilo visibile e facile da cliccare, assicurati che funzioni tutto prima di mettere la pagina online.

Se desideri creare una lista email e iniziare a crescerla anche senza un sito web, ho creato un mini corso completamente gratuito per te. Puoi accedere al corso cliccando qui.

come aumentare gli iscritti alla tua newsletter

Crea un lead magnet

La strategia più semplice per aumentare gli iscritti alla tua newsletter, ma anche quella che funziona meglio, è regalare qualcosa agli utenti. Questo “qualcosa” si chiama, in termine tecnico, lead magnet.

Lead magnet letteralmente significa “calamita per i lead”. I lead sono visitatori che hanno mostrato interesse verso il tuo business e che hanno iniziato un primo contatto.

Un visitatore che mostra interesse per il tuo business e che scarica un contenuto gratuito, o che ti contatta per informazioni, si converte da semplice visitatore in lead. I lead sono, di conseguenza, potenziali clienti.

Un lead magnet, quindi, fa proprio questo: trasforma un visitatore in potenziale cliente. Ma che cos’è un lead magnet?

Il lead magnet ( o freebie) è un contenuto gratuito che offri all’utente in cambio del suo nome e dell’indirizzo email. L’utente che arriva sulla tua pagina, trova un contenuto gratuito scaricabile che lo interessa, e lo “acquista” con i suoi dati.

Perché è la strategia che funziona meglio per aumentare gli iscritti alla newsletter? Perché non viene richiesto all’utente di regalarti i suoi dati, che gli utenti si tengono ben lontani dal condividere, ma di donarteli in cambio di un contenuto gratuito che lo può aiutare a raggiungere un risultato.

Nel prossimo paragrafo ti parlerò di alcuni esempi di lead magnet che puoi usare per invogliare l’utente ad iscriversi alla tua lista email.

Lead magnet esempi

Gli esempi che sto per condividere con te funzionano tutti, ma alcuni hanno bisogno di più tempo rispetto ad altri. Il tipo di contenuto gratuito che andrai a creare dipende dal risultato che vuoi ottenere, ad esempio farli entrare in un funnel dove vendi un corso costoso, oppure un ebook da poche decine di euro, o ancora i tuoi servizi. Ma di questo te ne parlerò un’altra volta.

Vediamo alcuni esempi di lead magnet che puoi creare subito:

  • Guida pdf gratuita: è il contenuto più semplice da creare, non deve essere più lunga di 10-15 pagine e deve includere titolo, chi sono, sommario, introduzione, contenuto (possibilmente diviso in punti), conclusione.
  • Mini corso gratuito, più impegnativo, implica la creazione di video e l’editing.
  • Challenge via mail: ogni giorno, per un numero stabilito di giorni, mandi una mail con una piccola sfida o esercizio.
  • Checklist: ad esempio la checklist per iniziare il tuo business, per postare su Instagram o per preparare la valigia
  • Workbook: un pdf con esercizi per applicare qualcosa che insegni
  • Masterclass: ideale se poi porta alla vendita di un corso o un servizio
  • Sconto: sui tuoi servizi, info-prodotti, etc.

Ora che sai come aumentare gli iscritti alla newsletter, il lavoro non è finito. Anzi, è appena cominciato!

Come ti dicevo nei paragrafi precedenti, è necessario mantenere gli iscritti “caldi”, affinché siano pronti ad acquistare offerte e servizi. Per farlo, devi creare newsletter interessanti e che danno valore.

In questo articolo ti parlo dei 5 modi per creare newsletter efficaci che fanno diminuire il numero di disiscrizioni.

come aumentare gli iscritti alla newsletter

Pubblicizza la newsletter sui tuoi social

Un ultimo consiglio che voglio condividere con te è quello di pubblicizzare la newsletter suoi tuoi canali Social. Se hai un sito web e crei articoli con regolarità, molti potenziali lead ti arriveranno da Google.

Ma perché non sfruttare la potenza dei social per far crescere la tua lista email? Una strategia che puoi utilizzare è questa:

  1. Crea un post dove annunci il tuo lead magnet. Ricordati di raccontare ciò di cui parla e come i tuoi follower ne beneficeranno.
  2. Chiedi ai tuoi follower di taggare 2-3 persone che potrebbero trovarlo utile.
  3. Chiedi di condividere il post nelle loro storie taggandoti, così che ti possa dare maggiore visibilità. Ricorda ai tuoi utenti di taggarti, altrimenti non sarà possibile per te vedere chi ti ha menzionato nelle storie.
  4. Invia la landing page per scaricarlo via messaggio, dopo che i tuoi follower avranno seguito tutti i passaggi. Ricorda di inviarlo solo a chi ha seguito le tue indicazioni.

Ti consiglio di non aggiungere altri passaggi, perché troppi passaggi scoraggiano l’utente dall’agire. Deve essere semplice, e veloce. Ricorda: gli utenti hanno fretta e poco tempo, rendi il tutto più facile possibile.

In questo articolo ti ho parlato di alcune strategie semplici per aumentare gli iscritti alla tua newsletter, e dei tipi di lead magnet che puoi creare. Tu quale creerai per la tua audience? Fammelo sapere con un commento sotto all’articolo.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.