Vuoi aumentare le tue entrate e stai pensando di vendere prodotti digitali su Etsy? Magari un webinar, un e-book o un template per i post di Instagram? Allora fermati un attimo e leggi questo articolo.
Vendere prodotti digitali è sicuramente una scelta vincente per avviare un tuo business online sfruttando la possibilità di un reddito passivo a lungo termine. Ti consiglio però di scegliere la piattaforma giusta con attenzione, perché non tutti i prodotti rispondono agli stessi criteri di vendita.
Le piattaforme di e-commerce come Etsy hanno reso molto più facile la vendita di prodotti online per i privati perché sono pratiche e facilmente gestibili. Ma sei sicura che questo valga anche per il prodotto digitale che hai creato?
Vediamo insieme se vendere prodotti digitali su Etsy è una grande opportunità o una pessima idea.

Che cos’è Etsy

Etsy è un celebre marketplace online, fondato nel 2005 e dedicato alla vendita di prodotti artigianali e di oggetti vintage. Questo posizionamento, rivolto specialmente ad artisti, creativi e artigiani che vogliono vendere i propri prodotti online, ha permesso alla piattaforma di distinguersi da altre, come Amazon o eBay. Per vendere su Etsy sono richieste:

  • una tariffa di inserzione di circa 0,19€ (0,20 USD)
  • una commissione del 6,5% in caso di vendita
  • una commissione standard di gestione del pagamento del 4% + 0,30€

Inoltre Etsy permette di pubblicizzare gli articoli caricati sulla piattaforma anche attraverso Annunci Offsite a fronte di una tariffa del 15% sulle vendite generate.

Come si vende su Etsy

Vendere su Etsy è molto semplice e non richiede particolari competenze tecniche. Ecco tutti i passaggi da seguire:

  1. Accedi al sito etsy.com, clicca nel footer su “Vendi su Etsy” e poi su “Apri il tuo negozio Etsy”
  2. Crea il tuo account Venditore e configura il tuo negozio online: carica foto in alta qualità dei prodotti, aggiungi le descrizioni. Ti consiglio di usare le parole chiave con cui i clienti cercano quel tipo di prodotti sulla piattaforma, in modo da migliorarne la visibilità.
  3. Imposta i prezzi dei prodotti. Tieni conto dei costi fissi della piattaforma e di quelle che saranno le spese di spedizione. Ad esempio, se punti a vendere anche all’estero, ricorda che nessuno comprerà un prodotto se la spedizione costa più del prodotto stesso.
  4. Esplora tutti gli strumenti di Etsy per gestire gli ordini e comunicare con i tuoi clienti. Puoi avvisarli della spedizione avvenuta, chiedere recensioni, dare informazioni sui pagamenti, ecc. Puoi anche scaricare l’app Etsy Seller per gestire tutto direttamente dal tuo smartphone.

Vendere prodotti digitali su Etsy

Ora che sai come vendere su Etsy, arriviamo alla domanda cruciale: come vendere prodotti digitali su Etsy e quanto conviene rispetto alle alternative?
In effetti Etsy è nato come marketplace per la vendita di prodotti fisici, vintage o realizzati a mano. Con l’esigenza sempre più diffusa di vendere prodotti digitali, il sito web si è adeguato e alcuni professionisti hanno deciso di sfruttarlo anche per questo scopo. Adesso è infatti possibile vendere prodotti digitali su Etsy che possono essere scaricati dai clienti attraverso download una volta completato l’acquisto.
Per farlo è necessario creare un’inserzione come per i prodotti fisici, inserendola come “Download istantaneo” o “Download su ordinazione”. Nel primo caso, i clienti ricevono immediatamente il file dopo l’acquisto, nel secondo caso riceveranno solo un’email di conferma mentre tu lavori alla personalizzazione dell’ordine.

Idee per prodotti digitali da vendere su Etsy

Non sai quali prodotti digitali puoi vendere su Etsy? Ecco qualche idea per te sui prodotti digitali più venduti su Etsy:

  • Template grafici per post sui social media
  • Cartamodelli in versione PDF
  • Illustrazioni, poster e quadri da stampare
  • Modelli accattivanti per curriculum vitae, inviti, biglietti da visita
  • e-book di narrativa, informativi o educativi
  • Brani musicali e file audio con effetti sonori
  • Plug-in per software
  • Webinar formativi su temi di interesse
  • Guida su un argomento di interesse, per esempio ricettari, workout o crescita personale

Come vedi, ci sono molte possibilità di creare un prodotto digitale interessante in base alle tue competenze e passioni. In questo articolo trovi i prodotti digitali più apprezzati sul web.

idee PER freelance e professionisti che vogliono fare la differenza

10 idee geniali per trasformare il tuo servizio in un prodotto digitale

Stanca di lavorare con pochi clienti? Ti do 10 idee per espandere il tuo impatto e creare un prodotto digitale efficace e coinvolgente!

Vendere prodotti digitali su Etsy: pro e contro

Fino a qui abbiamo visto come vendere prodotti digitali su Etsy e quali idee puoi sfruttare per farlo. Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi di vendere su Etsy prodotti digitali? Tra i vantaggi figurano senz’altro:

  • Semplicità di creare un negozio online
  • Ampia base di potenziali clienti che visitano il sito

Ottimizzazione per i motori di ricerca
Tuttavia ci sono anche svantaggi importanti da considerare, per esempio:

  • Commissioni per l’inserimento di articoli e percentuale richiesta sulle vendite
  • Concorrenza alta tra i numerosi venditori
  • Scarsa possibilità di personalizzazione per il tuo Brand
  • Non tutti i prodotti digitali sono idonei. Ad esempio, su Etsy non puoi vendere corsi online o servizi online in generale che non consistano in un semplice download.

È fondamentale tenere conto di questi aspetti prima di iniziare il tuo business digitale, altrimenti rischi di spendere inutilmente e penalizzare le vendite e il tuo brand. Quale piattaforma scegliere in alternativa?

Etsy Vs WooCommerce

Uno degli strumenti più completi per vendere servizi e prodotti digitali online è sicuramente WooCommerce. Questo plug-in gratuito di WordPress ti permette di trasformare il tuo sito web in uno shop online ed è perfetto per ogni tipologia di servizio o prodotto digitale. Rispetto alla proposta di Etsy, vendere con WooCommerce ti offre alcuni preziosi vantaggi:

  • È un plug-in gratuito per il tuo sito WordPress. Quindi non hai spese per le commissioni o percentuali trattenute sulle vendite.
  • Permette una completa personalizzazione, in modo da creare uno shop online che valorizzi e rifletta in ogni aspetto lo stile del tuo Brand, rafforzandone la riconoscibilità
  • È perfettamente ottimizzabile per la SEO per migliorare la visibilità dei tuoi prodotti sui motori di ricerca
  • Ti permette di vendere servizi online e prodotti digitali di ogni tipo, comprese consulenze 1:1 o corsi online per ampliare il tuo business digitale. Questo è un vantaggio fondamentale rispetto ad Etsy che è più adatto a prodotti digitali in download, come ebook e template. Vendere corsi online su Etsy è invece molto complicato perché non ti offre la flessibilità e gli strumenti necessari per questo tipo di servizi.

Ecco perché con le mie clienti preferisco sempre utilizzare WooCommerce per offrire il massimo potenziale e favorire il successo del loro business.
Vuoi vendere prodotti digitali ed hai bisogno di aiuto per aprire il tuo shop online e creare un funnel di vendita efficace? Raccontami il tuo progetto compilando questo questionario e Parliamone insieme in una call conoscitiva.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *